Ah, come si muove, sta per cascare…

Ah, come si muove, sta per cascare…

Mai ascoltati i Camillas? Potrebbe aprirvisi un mondo intero. Infatti questa canzone mi ricorda che stasera ho la seconda lezione del corso di arrampicata.

La mia passione per l’arrampicata è nata circa un annetto fa, quando un’amica mi ha invitata a fare una piccola prova di bouldering alla palestra Verticalone di Villa Carcina. Quando l’ho detto a mio padre è scoppiato in una sincera risata di cuore (che fa sempre bene eh, un po’ meno al mio ego da agodipino ferito). “Prova, male non può farti”. Infatti, sono tornata a casa fracassata.

Un po’ le cadute, un po’ che senza occhiali ci vedo poco e nel mancare qualche presa mi sono graffiata stile crosta-sul-ginocchio. Ma il peggio sono state le braccia! Ero talmente messa male che non riuscivo ad alzare il cucchiaio della minestra e, il mattino dopo, ho dovuto spremere il tubetto del dentifricio con i gomiti. Inutile dirvi che dopo ho dovuto pulire il bagno. Insomma un bel guardare, nel complesso.

Però non mi sono data per vinta: in tutto questo disastro ero riuscita persino a divertirmi, per cui la cosa è continuata. Prese le scarpette, io e il mio stile maccheronico ci siamo cimentati in risalite da capogiro (4, forse 6 metri se guardata da una buona angolatura, sdraiati sui tappetoni, con il binocolo al contrario) addirittura provando l’ebrezza di una risalita con la corda a Cimbergo, in Valle Camonica. Splendido paesaggio, i miei sensi erano sinceramente in pace con il mondo e la concentrazione dello sforzo mi ha fatto completamente dimenticare la mia paura più grande: quella dell’altezza.

Cimbergo, Valle Camonica (Bs)
Cimbergo, Valle Camonica (Bs)

Eh sì ragazzi, io ho una paura maledetta dell’altezza. Per me prendere un aereo è l’atto di fede più grande che io possa fare. Questa paura raramente mi ha fermata, viaggio da sola anche in aereo e cerco sempre di spingermi il più in alto possibile, o meglio fino a quando le mie gambe lo consentono: dopo una certa quota iniziano a cedere ed è assolutamente impossibile attuare un collegamento cervello-arti inferiori. Smette tutto di funzionare, cado in black out e morta lì (la situazione, non io, non ancora almeno).

Provate solo ad immaginare cos’ha significato per me riuscire a spingermi così in alto senza provare questa sensazione di puro terrore, senza sentire la testa girare, le mani che sudano, il cuore impazzire! Il cuore batteva forte, sì, ma per lo sforzo; le mani erano bagnate, ma perché la roccia era fresca di pioggia di giugno e la testa girava perché finalmente ero riuscita a trovare un modo per ingannarmi, per spingermi oltre i miei limiti e la felicità era alle stelle. Mi sentivo invincibile.

Come una droga, non sono più riuscita a farne a meno. Sembra una cosa da poco, ma riuscire finalmente ad avere potere su sé stessi, sul controllo delle proprio fobie e paure è stato talmente liberatorio da convincermi ad iscrivermi ad un corso di arrampicata serio. Infatti mi sono da poco iscritta alla nuovissima palestra New Rock di San Zeno al corso di seconda di cordata.

Nessunissimo paragone tra le due palestre, infatti terrò l’abbonamento aperto in tutte e due, l’una migliore rispetto all’altra per numerosi motivi e viceversa. Per avere qualche informazione in più sulla New Rock di San Zeno basta cliccare qui, mentre per la palestra Verticalone di Villa Carcina cliccate qui. Ce ne sono altre mille, ne sono sicura, ma in queste due palestre mi sento molto a mio agio e le consiglio caldamente a chiunque voglia avvicinarsi all’arrampicata. Se ce l’ho fatta io…

 

 

3 pensieri su “Ah, come si muove, sta per cascare…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...